mercoledì 23 dicembre 2015

Buon Natale e Felice Anno Nuovo

[Presepe in ceramica realizzato da M. Vicari presso CSE "F. Mariani" in Bresso - MI]
Natale vuol dire che ogni identità parziale è annullata perchè ora Dio è “tutto in tutti” (1Cor 12,6)

Quel Bimbo chiede a uomini e donne di rinascere donne e uomini nuovi, per essere abitanti vivi e
seri della polis e della ekklesia. Donne e uomini liberi, pronti a compromettersi sempre per il diritto
di chiunque subisce un sopruso o vede non riconosciuto un suo diritto.

Quel Bimbo è solo un Bimbo, cioè un progetto di futuro, una ipoteca di vita e una speranza
proiettata sul domani, nonostante … tutto; e “finché nasce un bambino è segno che Dio non si è
ancora stancato degli uomini” (Tagore), perché egli stesso continua a nascere per noi, a Natale.

Buon Natale e Felice 2016

martedì 8 dicembre 2015

Anno Santo della Misericordia


«La gioia di aprire la Porta Santa della Misericordia» sono state le parole con cui il 3 dicembre scorso  papa Francesco annunciava che con la festa dell'Immacolata Concezione dava inizio all’Anno Santo.

Il gesto non solo devozionale che papa Francesco compie l’8 dicembre in San Pietro e il cardinale Scola e i suoi Vicari domenica 13 dicembre nelle chiese giubilari della Diocesi sarà occasione, varcando la porta, per sperimentare l'amore di Dio che consola, che perdona e dona speranza.

Preghiera per la pace (domenica 13 dicembre)

Le Parrocchie di Sesto San Giovanni, unitamente al Centro islamico e in collaborazione col Comune, hanno organizzato per domenica 13 dicembre una importante iniziativa di preghiera per la pace, ad un mese esatto dagli eventi di Parigi.

L’appuntamento è a Spazioarte alle ore 16.

Ci sarà un momento di preghiera in cui cristiani e musulmani si alterneranno nell’ascolto dei propri testi sacri e nell’invocazione a Dio della pace.

Il volantino dell'iniziativa.

lunedì 30 novembre 2015

«È contro Cristo qualsiasi discriminazione e persecuzione»

Cristiani, Ebrei e Musulmani all’Ambrosianeum per i 50 anni della “Nostra aetate” promulgata da Paolo VI: presentazione del libro di Riccardo Burigana
«La Chiesa esecra, come contraria alla volontà di Cristo, qualsiasi discriminazione tra gli uomini e persecuzione perpetrata per motivi di razza e di colore, di condizione sociale o di religione». Questa decisa presa di posizione, oggi più che mai attuale e in linea con le parole di papa Francesco, è datata 28 ottobre 1965. È infatti contenuta nella dichiarazione Nostra aetate, promulgata da Paolo VI per aprire nuovi orizzonti di dialogo interreligioso, riconoscendo per la prima volta i valori positivi alla base delle altre religioni.
La Nostra aetate fu un documento rivoluzionario, destinato ad aprire una fase nuova nella storia della Chiesa cattolica per opera di un Papa che già nel gennaio 1964 era stato il primo della storia a intraprendere un pellegrinaggio in Terra Santa (si veda il documentario Ritorno alle sorgenti. Con Paolo VI in Terra Santa,restaurato, digitalizzato e riproposto al grande pubblico nel 2014 sempre dalla Fondazione Terrasanta).

sabato 21 novembre 2015

I Coniugi Martin: un incontro per conoscerli meglio.

Il Centro Culturale "L'Arca" ha organizzato un incontro sui CONIUGI MARTIN (genitori di S. Teresina di G.B.), canonizzati da Papa Francesco durante il Sinodo della famiglia, Domenica 18 ottobre 2015.
Vuole essere un momento ed un modo molto eloquente per annunciare e illustrare la bellezza della famiglia. Il titolo scelto per questo incontro, infatti, è: "LA BELLEZZA DI UNA COPPIA CRISTIANA E DELLA FAMIGLIA CHE DA ESSA NASCE".
Di questa coppia di santi sposi ci parlerà il Padre Carmelitano ANTONIO SANGALLI, vice postulatore della Causa di beatificazione dei due coniugi. E' il Padre che ha seguito tutta la vicenda del miracolo cui è legata la loro beatificazione: la guarigione del piccolo Pietro Schilirò di Monza. A quell'epoca P. Antonio risiedeva proprio nel convento Carmelitano di Monza.
L'incontro si svolgerà SABATO 28 NOVEMBRE alle ore 21.00 nel salone della Parrocchia di S. Giuseppe (via XX Settembre, 72 - Sesto S.G.).
Partecipate e di diffondete questo avviso presso le persone che conoscete e che pensate siano interessate.

domenica 15 novembre 2015

Scola: «Un vile attentato contro la pace e tutta l'umanità»


“Questo è un vile attentato contro la pace e per questo è contro tutta l'umanità, anche se ha colpito persone precise, e i loro familiari, per i quali noi intercediamo presso Dio.Dobbiamo metterci urgentemente in azione perché questo tragico evento - dentro il turbolento cambiamento di epoca che durerà parecchi anni – domanda la rigenerazione della persona, delle sue relazioni, dello stile di vita della comunità cristiana. Domanda anche edificazione di una vita buona, dentro una società plurale, rispettosa di tutti.La nostra risorsa è la preghiera, perché, lungi dal rappresentare una fuga verso l'astrazione o un allontanamento dalla realtà, è relazione con Colui che intreccia la sua libertà misericordiosa con la nostra, ci aiuta a elaborare un giudizio su quello che sta succedendo, a capirlo.Per questo, in tutta la Diocesi dopo ogni Messa in questa prima domenica di Avvento, faremo un momento specifico, breve, di preghiera per i morti di Parigi, per i loro familiari e per la pace”.

Il Tempo di Avvento

Il Tempo di Avvento apre il cammino di un nuovo Anno liturgico e richiama il credente all'impegno della vigilanza.
"Vedranno il Figlio dell'uomo venire su una nube con grande potenza e gloria": li liturgia non fissa la nostra attenzione sull'ansiosa attesa della "fine", ma sulla certezza del "compimento" della nostra storia.
E' la fede in Gesù il contenuto della nostra attesa, per questo risuonano più che mai attuali le sue stesse parole:
"Badate di non lasciarvi ingannare. Con la vostra perseveranza salverete la vostra vita"
"La fede in Cristo fa storia: tutta la vita pone domande alla fede e tutta la vita riceve risposte, nuova luce dall'unica rivelazione di Gesù. La perseveranza nella fede scrive una storia salvata" (card. Angelo Scola)
Vai al commento delle letture domenicali.

martedì 10 novembre 2015

Riflessioni sull'Enciclica "Laudato sì"


Il 20 novembre (ore 21,00) presso la Sala Conferenze della  Biblioteca "Pietro L. Cadioli" di via Dante, 6 a Sesto San Giovanni, incontro sull'Enciclica "Laudato sì" di Papa Francesco.
 L'incontro è proposto da CESPI (centro Studi Problemi Internazionali in collaborazione con il Comune di Sesto San Giovanni.

Intervengono:
Giovanni Bianchi, Mario Agostinelli, Cristina Carpinelli
Coordina Vittorio Gioiello

La locandina

domenica 8 novembre 2015

Dialogo interreligioso con i musulmani


10 incontri che si svolgono il mercoledì dalle 20,45 alle 22,00 presso il Centro Pastorale Ambrosiano di Seveso.

Ecco le date degli incontri che si terranno nel 2016: 

20 gennaio - 27 gennaio
3 febbraio - 17 febbraio - 24 febbraio
2 marzo - 9 marzo - 16 marzo
6 aprile  - 13 aprile


venerdì 6 novembre 2015

La Caritas per una ecologia umana integrale

Domenica 8 novembre, la Giornata diocesana della Caritas, preceduta sabato da un convegno: la riflessione spazia dall'Expo al Giubileo della misericordia, una carità che si fa cultura. 
Il messaggio dell'Arcivescovo.

Dopo un anno di riflessione “operativa” che ha ruotato attorno alle tematiche del nutrire, del cibo, della fame, in occasione della Giornata diocesana dell’8 novembre la Caritas Ambrosiana punta a cogliere con rinnovata consapevolezza le fonti ispiratrici del suo operare, rispondendo alla domanda sulle motivazioni e sulle modalità. La Giornata diocesana sarà preceduta dal tradizionale convegno in programma sabato 7 novembre, dalle 9 alle 13, presso la Casa Cardinale Schuster, salone Pio XII (via S. Antonio 5, Milano). Ne parla il direttore, don Roberto Davanzo.
Nel convegno diocesano della Caritas che si svolgerà sabato 7 novembre, a una settimana esatta dalla chiusura di Expo Milano 2015, ci chiederemo che cosa abbiamo imparato dalla partecipazione all’Esposizione lungo i sei mesi appena trascorsi.

domenica 1 novembre 2015

Scola: «Il Papa a Milano, un segno di affetto e di stima per la Chiesa ambrosiana»


L'Arcivescovo ha annunciato la Visita pastorale del Pontefice  
Con gioia e commozione vi annuncio che Papa Francesco, accogliendo il nostro invito, sarà tra noi a Milano il 7 maggio p.v. Il gesto del Santo Padre è segno delicato di affetto e di stima per la Chiesa ambrosiana, per la metropoli milanese e per la Lombardia tutta.
Fin da ora esprimiamo la nostra gratitudine al Papa, che verrà a confermarci nella fede come domanda il suo ministero petrino; ministero d’amore personale ed ecclesiale: «“Signore, tu conosci tutto; tu sai che ti voglio bene”. Gli rispose Gesù: “Pasci le mie pecore”» (Gv21,17).Tutti coloro che, persone e soggetti sociali, abitano la realtà milanese e lombarda - ne siamo certi - accoglieranno con letizia questo grande dono.

EXPO - il card. Scola saluta volontari al Padiglione della Santa Sede - intervista

Tutti i Santi

Beato Angelico, La danza dei santi –
Museo di San Marco Firenze
Quest’anno il 1° novembre, solennità di Tutti i Santi, cade di domenica e, secondo la regola liturgica ambrosiana consueta, la domenica (in questo caso, la II domenica dopo la Dedicazione) in quanto “Giorno del Signore” ha la precedenza sulla solennità di Tutti i Santi, la quale viene quindi liturgicamente anticipata al sabato 31 ottobre. Tuttavia, prendendo in particolare considerazione la devozione dei fedeli cui è caro onorare Tutti i Santi in forma solenne nella tradizionale giornata del 1° novembre, il Cardinale Arcivescovo, in qualità di Capo rito, concede che, qualora lo si ritenga opportuno, nelle comunità di rito ambrosiano si possa celebrare con il formulario di Tutti i Santi (orazioni, letture e canti) – in forma di messa votiva – anche le varie messe domenicali del 1° novembre (i testi saranno disponibili sul portale della diocesi). 
Al termine del Pontificale in Duomo nella solennità di Tutti i Santi (ore 11: diretta su Chiesa Tv -canale 195 del digitale terrestre-, Radio Mater e www.chiesadimilano.it)  l’Arcivescovo collocherà in Duomo in modo definitivo il reliquiario del Beato Paolo VI. Dopo aver compiuto un pellegrinaggio nelle sette Zone pastorali, il Reliquiario sarà posto sopra l’altare di S. Agata che già accoglie al di sotto della mensa il corpo dell’arcivescovo S. Martiniano. Le reliquie del Beato Paolo VI saranno collocate vicino a quelle dei beati arcivescovi Andrea Carlo Ferrari e Alfredo Ildefonso Schuster.

domenica 4 ottobre 2015

Parrocchia san Giovanni in festa


Domenica 11 ottobre la Parrocchia San Giovanni Battista è in festa: con la S. Messa (ore 10.00), il Pranzo delle Famiglie e il Concerto (ore 16.00) si ricorda il 57° anniversario di fondazione della parrocchia e il 42° anniversario di consacrazione della Chiesa.
La Comunità parrocchiale in questa occasione accoglie il nuovo prete don Roberto Maier.

programma - concerto

Il cibo tra antropologia e religione

Mercoledì 7 ottobre, al Conference Centre di Expo Milano 2015, l’intervento di monsignor Silvano Tomasi, Osservatore permanente della Santa Sede presso le Nazioni Unite a Ginevra, inaugurerà il convegno internazionale «A tavola con Dio e con gli uomini. Il cibo tra antropologia e religione», organizzato dal Laboratorio dell’Università Cattolica del Sacro Cuore ExpoLab, dal Progetto “Filosofia ed esperienza religiosa” (promosso dal Dipartimento di Filosofia dell’ateneo e dal Servizio Nazionale per il Progetto culturale della Cei) e dal Padiglione della Santa Sede in Expo. Il convegno - secondo evento coordinato dall’Università Cattolica fra le iniziative individuate dalla Santa Sede per Expo 2015 - vedrà poi proseguire i suoi lavori giovedì 8 e venerdì 9 ottobre presso la sede milanese dell’ateneo in largo Gemelli (programma)

L’appuntamento - che si terrà in italiano e in francese (partecipazione libera, ma si richiede la registrazione on line sul sito dell’Università) -adotta una chiave di lettura filosofico-teologica aperta ad apporti interdisciplinari. La discussione e il confronto tra filosofi, teologi cattolici e ortodossi e studiosi esponenti delle comunità ebraiche e islamiche verterà sul rapporto - ricco, complesso, dialettico e, talvolta, problematico - tra uomo e cibo, inteso come elemento costitutivo fondamentale dell’universale antropologico europeo (ma non solo), in dialogo con esperti provenienti da altre discipline, come la psicologia e il diritto.

giovedì 24 settembre 2015

PerCorsi Biblici 2015-2016


Con il mese di ottobre (inizio il 12 ottobre 2015) riprendono i PerCorsi Biblici per i Decanati della Zona Pastorale VII. Gli incontri, come negli scorsi anni, si svolgeranno presso la Chiesa di Maria Assunata in Sesto San Giovanni /via Cavour) alle ore 21.00 secondo il calendario programmato.
Il primo ciclo di incontri "Giona e l'avventura della misericordia di Dio" sarà sviluppato dal prof. Massimiliano Scandiglio"

Il secondo ciclo di incontri "La Chiesa delle origini negli Atti degli Apostoli" sarà sviluppato dal prof. Franco Manzi.

Iscrizioni presso la Segreteria parrocchiale di San Giuseppe (via XX Settembre, 72 Sessto San Giovanni) tel 02 22 47 27 24 e-mail caepsangiuseppe@viriglio.it



Scarica e diffondi il manifesto/programma

Voci dalla Tunisia



Lunedì 28 settembre 2105 (ore 21,00) presso la Sala Taizè della parrocchia san Giovanni Battista incontro con il parroco della cattedrale di Tunisi, don Sergio Perez.

Scarica e diffondi il volantino 

domenica 6 settembre 2015

Aylan [una poesia (o un grido) di Ernesto Olivero - 5 settembre 2015 - Avvenire]


Ho tre anni
mi chiamo Aylan
Sono morto annegato
insieme a mia mamma
e a mio fratello
e sono arrabbiato
Un bimbo morto
come me
fa notizia
centomila bimbi
come me solo
una statistica
Eppure

Commento alle letture domenicali


Con la prima domenica di settembre riprendiamo la pubblicazione dei commenti alle letture domenicali.

Riproponiamo, per la "Lettura" e l' "Epistola" i commenti preparati da don Raffaello Ciccone.
Il commento al "Vangelo" è a cura di Teresa Ciccolini (Gruppo Promozione Donna)

Expo, Giornata del Creato: Messa con Scola e preghiera comune dei cristiani

In occasione delle celebrazioni per la Giornata nazionale per la custodia del Creato – ricorrenza creata per esprimere la responsabilità dei credenti nei confronti della Creazione e rafforzare l’alleanza tra uomo e ambiente – domenica 6 settembre alle 11.00, si terrà una Messa in Duomo, presieduta dall’Arcivescovo di Milano, il cardinale Angelo Scola e trasmessa in diretta su RaiUno.
Il significato di questa giornata quest’anno è stato arricchito dalla riflessione del Santo Padre sui temi dell’ambiente, affidata alla lettera enciclica “Laudato si’”.
A Milano, in particolare, dove in questi mesi si svolge l’esposizione universale dedicata all’alimentazione e al rapporto tra uomo e natura, la ricorrenza sarà sottolineata da questa celebrazione solenne nella cattedrale.
Per questo, saranno presenti tutti coloro che hanno sostenuto la presenza della Chiesa all’interno di Expo Milano 2015 “Nutrire il pianeta, energia per la vita”: i volontari e i lavoratori del Padiglione della Santa Sede e dell’Edicola di Caritas; le delegazioni dei paesi espositori e della società civile; ma anche i rappresentanti del Comune di Milano, della Regione Lombardia e della Società Expo Milano 2015.
Alle 12.45 Il cardinale Angelo Scola si recherà in Piazza Fontana per partecipare a un momento di preghiera con le Chiese cristiane (ortodossa e protestante) nel quale verranno benedetti acqua, vino e olio.

sabato 20 giugno 2015

Letture e commenti della 4^ domenica dopo Pentecoste (21 giugno)

 
L'invito al banchetto nuziale del Regno: tutti, buoni e cattivi, sono invitati al banchetto nuziale del Figlio di Dio con l’umanità. Ognuno riceve un abito di festa donato gratuitamente, che indica l’aver risposto liberamente “sì” all’invito del Re: un abito da accogliere e indossare, che non va meritato né comprato.

leggi

sabato 13 giugno 2015

14 giugno: letture e commenti (terza domenica dopo Pentecoste)

Il progetto grande di Dio è che ogni relazione, anche quella di coppia, rispecchi il suo amore, la sua alleanza, la sua fedeltà.  Ma questo si ottiene in un cammino, passo passo, forse è un punto di arrivo, forse si dovranno attraversare crisi e rendersi conto di scelte sbagliate, ma di volta in volta occorre fare i conti con la Parola e con la nostra durezza di cuore.

Letture e commenti

venerdì 5 giugno 2015

11 giugno 2015 - National Day Santa Sede - ExpoMilano2015

11 giugno 2015
Expo Milano 2015, Auditorium

ore 11.00: Non di solo pane
Con il card. Gianfranco Ravasi, mons. Angelo Becciu, card. Angelo Bagnasco e card. Angelo Scola.
E il concerto dell’Orchestra sinfonica “Esagramma”

ore 16.30: Il Cortile dei Gentili I volti della terra
Con il card. Gianfranco Ravasi, Nicolas Hulot, Giuliano Amato, Monica Maggioni

Commenti ai testi delle letture di domenica 7 giugno 2015

La grande lezione che Gesù impartisce ai suoi seguaci è: non preoccupatevi eccessivamente per i vostri bisogni materiali, perché:
  • Dio provvede egregiamente agli uccelli del cielo e ai fiori del campo, la cui esistenza è evidentemente meno importante di quella dell'uomo, e a maggior ragione provvederà ai suoi figli; 
  • per quanto si dia da fare, nessun uomo riuscirà mai ad aggiungere un solo istante alla sua vita terrena, che è certamente più importante di cibo e vestiti; perché dunque preoccuparsene tanto? Commento alle letture della 2^ domenica dopo la Pentecoste.

sabato 30 maggio 2015

Solennità della Santissima Trintà

La solennità della Santissima Trinità, che ricorre ogni anno la domenica dopo Pentecoste, richiama alla riflessione su tutto il mistero che negli altri tempi è celebrato nei suoi diversi momenti e aspetti. Fu introdotta soltanto nel 1334 da papa Giovanni XXII, mentre l'antica liturgia romana non la conosceva.
Propone uno sguardo riconoscente al compimento del mistero della salvezza realizzato dal Padre, per mezzo del Figlio, nello Spirito Santo.

Commento alle letture del giorno

30 maggio: Memoria del Beato Paolo VI


Sabato 30 maggio, in tutte le parrocchie (ambrosiane e romane) della diocesi di Milano e nelle parrocchie ambrosiane extra-diocesane, ricorre per la prima volta la celebrazione liturgica del beato Paolo VI, iscritta nel Calendario ambrosiano comune con il grado di “Memoria”, in ragione dello speciale legame che intercorre tra il nuovo Beato, la Diocesi di Milano e il Rito Ambrosiano.

sabato 23 maggio 2015

Pentecoste - Solennità del Signore


“Mentre stava per compiersi il giorno di Pentecoste, si trovavano tutti insieme nello stesso luogo. Venne all’improvviso dal cielo un rombo, come di vento che si abbatte gagliardo e riempì tutta la casa dove si trovavano."


La Pentecoste è una festa mobile: la data coincide con la domenica successiva ai 49 giorni dopo la PasquaMa che cos’è la Pentecoste e qual è il significato religioso di questa festa? Questa festività celebra un evento decisivo per la storia della fede cristiana: la discesa dello Spirito Santo nel Cenacolo, sugli Apostoli e la Vergine.

L’importanza di questo avvenimento è da ricercare nel successivo inizio della missione degli Apostoli fra tutti popoli della terra, ossia annunciare il Vangelo e la Parola di Dio.

martedì 12 maggio 2015

Tutti siete invitati – 18 maggio a Milano


Lunedì 18 maggio la nostra Diocesi, insieme all’Arcivescovo cardinale Angelo Scola, vivrà una serata promossa da Caritas Ambrosiana che metterà al centro l’Eucaristia. “Tutti siete invitati” è il titolo dell’appuntamento alle ore 21 in piazza Duomo a Milano cui sono attese le parrocchie, i movimenti e le associazioni. Saranno ospiti della serata anche centinaia di delegati Caritas provenienti da tutto il mondo. Ascolteremo testimonianze, riflessioni, brani di letteratura, musica: ospiti e artisti da tutto il mondo ci aiuteranno a meditare come nell’Eucaristia troviamo risposta alla domanda “cosa nutre la vita?”, divenendo così sempre più capaci di vera fraternità e solidarietà. Sarà quindi un’occasione per una riflessione profonda sui temi di Expo2015, oltre le cronache e i dibattiti spesso superficiali che ne danno i media.

Per ricordare don Raffaello


Carissimi,
in questi giorni è mancato don Raffaello, un sacerdote con cui ho collaborato alcuni anni a Sesto San Giovanni. Nella sua parrocchia hanno riproposto un suo scritto, che aveva composto in occasione dei suoi cinquant'anni di Messa. Vi aveva riassunto, quasi un testamento spirituale, tanti suoi pensieri e convinzioni. 
Desidero condividere con voi qualche passo di quel testo.

mercoledì 15 aprile 2015

 Il 17 Aprile si svolgerà nella nostra città la fiaccolata per celebrare i 20 anni di LIBERA. La fiaccolata partirà alle ore 21 di fronte a Informagiovani, vicino alla Piazza del Rondò (bene confiscato!) e si concluderà nei giardini Campari, dopo essere passati di fronte al Nightclub La Rocca, bene confiscato per il quale ancora non è stato trovata una possibilità di riutilizzo a fini sociali. 

La fiaccolata avverrà nel contesto delle iniziative per il settantesimo anniversario del 25 aprile 1945. Come accade nelle celebrazioni di Libera, durante la fiaccolata verrà fatta la lettura dei nomi delle vittime di mafia. La lettura è affidata a esponenti delle associazioni di Sesto. Questo gesto ha davvero un grande valore: come don Ciotti ha sempre avuto modo di dire, rappresenta il “dare dignità" a chi è morto e alle famiglie che hanno vissuto e attraversato questo calvario.
Tutta la comunità cristiana di Sesto San Giovanni è invitata a partecipare.
Il volantino da scaricare e diffondere.


venerdì 10 aprile 2015

Noi e l'Islam

Dialogo con l'Islam con don Giampiero Alberti,  oggi 10 Aprile, alla Parrocchia di San Giovanni Battista alle ore 21.



Dopo l’incontro con Paolo Branca presso il CESPI, è una nuova importante occasione per riflettere su cosa sta succedendo e su quale pastorale costruire per vivere questo momento storico alla luce del Vangelo.

sabato 4 aprile 2015

Auguri!


Pasqua di Risurrezione (5 aprile 2015)

Caravaggio
Pasqua di Risurrezione (5 aprile 2015)

At 1,1-8a - Sal 117 - 1Cor 15,3-10a - Gv 20,11-18
(riflessioni sulle letture di mons. Cesare Pasini)

Il sepolcro è vuoto: chi ne ha portato via il cadavere?
Quando Lazzaro era uscito dal sepolcro, tutti erano contenti:
il morto aveva ripreso il suo corpo ed era tornato a vivere.
Ora il sepolcro di Gesù è vuoto e Maria di Magdala piange:
piange come se ci fosse un “qualcosa di meno”
(è morto e hanno preso anche il cadavere),
ma manifesta implicitamente il disagio per “qualcosa di più”
(è risorto e devi riuscire a incontrarlo in una nuova relazione).

mercoledì 1 aprile 2015

La Settimana autentica

Nei più antichi documenti della liturgia ambrosiana la Settimana che precede la Pasqua è chiamata Settimana autentica. L’interpretazione che di questo termine viene data oscilla fra i seguenti significati: «settimana eminente» fra tutte le settimane dell’anno liturgico, «settimana tipica o normativa» sulla quale è stata modellata ogni altra settimana dell’anno liturgico, «settimana dell’offerta sacrificale» che il Signore ha fatto di se stesso nella Pasqua.
Cuore e vertice della Settimana santa e dell’intero anno liturgico è il sacro Triduo pasquale.


Il Triduo pasquale ambrosiano mette in evidenza chiaramente e con perfetta coerenza liturgica tale successione di tempi: dalla celebrazione vespertina del Giovedì santo fino a quella del Venerdì santo inclusa decorre il primo giorno del Triduo, quello del «Christus patiens»; dal Venerdì santo sera fino all’inizio della Veglia pasquale esclusa decorre il secondo giorno, quello del «Christus dormiens»; infine dalla Veglia pasquale ai secondi Vespri della Domenica di Pasqua decorre il terzo giorno, quello del «Christus resurgens».

Proponiamo il commento di meditazione sulle letture del Triduo Pasquale curate da mons. Cesare Pasini.

domenica 22 marzo 2015

I venerdì di Quaresima in Decanato

Venerdì’ 27 marzo, ore 21,00
Parrocchia di Santa Maria nascente
e del Beato G. Mazzucconi 
via Marx, 450 Sesto san Giovanni 
il percorso quaresimale del Decanato di Sesto San Giovanni
si sofferma sul tema scelto per il 5° venerdì di Quaresima
NELLA DIVISIONE DEI PANI 
LA CONDIVISIONE DELLA VITA:
LA CROCE: NEL CUORE DEL CONFLITTO, SEME DI NON VIOLENZA, STILE DI VITA NUOVA

  •  INTERVENTO DI MONS. LUIGI BETTAZZI

sabato 21 marzo 2015

Monsignor Cesare Pasini, Prefetto della Biblioteca Apostolica Vaticana a San Giuseppe

Domenica 22 marzo la S. Messa delle 11.30 in San Giuseppe sarà celebrata da don Cesare Pasini (*), prefetto della Biblioteca Apostolica Vaticana.
Per anni è stato presente nella Parrocchia di San Giuseppe come "aiuto" per le Confessioni e le Messe festive.
"Una bella domenica con don Cesare Pasini"
la proposta che la parrocchia di san Giuseppe rivolge a tutti per ricordare sia il suo ministero (40 anni di messa lo scorso anno) sia per dare il via al percorso di ricordi e di condivisione per i cento anni della Chiesa di San Giuseppe in Sesto san Giovanni.
Vi proponiamo la lettura di un "colloquio con monsignor Cesare Pasini" tratta da l'Osservatore Romano del 14-8-2009 sia per conoscere monsignor Pasini sia per sapere cosa fa il Prefetto della BAV e anticipiamo i contenuti della riflessione sulle letture della Messa di domenica 22 marzo.

domenica 15 marzo 2015

L'Anno Santo della Misericordia

Il testo dell'omelia di Papa Francesco
(Avvenire, 14 marzo 2015) Tornerà ad aprirsi già nel 2015 la Porta Santa della Basilica di San Pietro. E subito dopo quelle delle altre tre basiliche papali di Roma. Tornerà il tempo delle indulgenze e del pellegrinaggio, senza attendere il 2025. Dando ancora una volta prova della sua fantasia pastorale, il Papa ha annunciato ieri, nel secondo anniversario della sua elezione, «un Giubileo straordinario che abbia al suo centro la misericordia di Dio», il tema portante del suo pontificato. «Sarà – ha detto al culmine dell’omelia con cui ha avviato le “24 ore per il Signore” e che Avvenire pubblica integralmente – un Anno Santo della misericordia.

4° venerdì di Quaresima insieme

20 marzo, ore 21,00
Parrocchia san Carlo‐ Via Boccaccio, 384 Sesto San Giovanni

IL SIGNORE DIO PRESE L’UOMO
E LO POSE NEL GIARDINO DI EDEN,
PERCHÉ LO COLTIVASSE E LO CUSTODISSE
Stili di vita e salvaguardia del creato

∗ intervento della prof. Chiara TINTORI (Aggiornamento Sociali)

«Da questo tutti sapranno che siete miei discepoli» (Gv 13,35) - Giornata di spiritualita’ per le famiglie della diocesi

Il 22 marzo 2015 in tutte le sette zone pastorali della Diocesi di Milano si vivrà la "Giornata di spiritualità per le famiglie.
Per questa giornata sono invitate tutte le coppie, con i propri figli, a fermarsi a riflettere sulla Parola di Dio.
Per la nostra Zona l'appuntamento è presso: 


PIE DISCEPOLE DEL DIVIN MAESTRO 
Viale Matteotti 57/B - Cinisello Balsamo 
È necessario iscriversi: www.chiesadimilano.it/famiglia/iscrizione 

Per le famiglie con bimbi piccoli è predisposto un servizio di baby sitter (lo si deve comunicare all’atto dell’iscrizione) 


domenica 8 marzo 2015

Terzo appuntamento del percorso quaresimale cittadino

TERZO VENERDì di QUARESIMA

13 marzo, ore 21,00
Parrocchia Maria Ausiliatrice 
Viale Matteotti, 425 Sesto San Giovanni




NE AVANZARONO DODICI SPORTE
ECONOMIE DELLO SCARTO, 
ECONOMIE DELLLA COMUNIONE
INTERVENTO DEL PROF. IVAN VITALI 

La Chiesa a EXPO 2015

La Santa Sede e la Caritas internazionale saranno a Expo 2015 ciascuna con un proprio padiglione: sono le due presenze istituzionali di Chiesa all'esposizione universale.
A queste si aggiungono la Diocesi di Milano e la Caritas ambrosiana in qualità di istituzioni territoriali, coinvolte in entrambe le strutture sia a livello organizzativo sia pastorale.
Abbiamo inserito (nella colonna di destra) il link diretto a due siti web:

EXPO in DIOCESI 

che racconta la presenza della Diocesi in Expo. Un sito aggiornato quotidianamente che propone interviste, racconti, pubblicazioni tematiche e con un'ampia sezione dedicata agli appuntamenti organizzati sia dalla Diocesi che sul territorio.



il sito ufficiale di caritas Internazionale. contiene, tra l'altro, la spiegazione della presenza dell'organismo all'esposizione, con focus sul problema del cibo nel mondo e sull'attività di Caritas. 


La Santa Sede metterà, a breve, online un sito dedicato a Expo 2015 [www.expoholysee.org] per diffondere i contenuti del messaggio "Non di solo pane", titolo del padiglione della Santa Sede presente alla manifestazione internazionale. Il sito contiene diversi documenti ufficiali, in continuo aggiornamento e la descrizione del padiglione con il percorso proposto ai visitatori. Un utili strumento per attingere riflessioni autorevoli